Home

HOUR OF CODE

L'Ora del Codice, The Hour of Code, un'iniziativa nata negli Stati Uniti nel 2013 per far sì che ogni studente, in ogni scuola del mondo, svolga  almeno un'ora di programmazione, è parte integrante dei progetti del Piano Digitale della nostra scuola.

L'obiettivo non è quello di far diventare tutti dei programmatori informatici, ma di diffondere conoscenze scientifiche di base per la comprensione della società moderna.

Il lato scientifico-culturale dell'informatica, definito anche pensiero computazionale, aiuta a sviluppare competenze logiche e capacità di di risolvere problemi in modo creativo ed efficiente, qualità che sono importanti per tutti i futuri cittadini.

Il modo più semplice e divertente  di sviluppare il pensiero computazionale è attraverso la programmazione (coding ) in un contesto di gioco.

QUI il link al PADLET con tutte le informazioni aggiornate regolarmente.

 

Coding e Pensiero computazionale nella scuola primaria

Azione #25 #15 #17 PNSD

Il seminario formativo “Coding e Pensiero computazionale nella scuola primaria” si inserisce nel Piano Triennale Digitale della nostra scuola e nel più ampio quadro di Azioni promosse dal Miur nell’ambito del PNSD finalizzate a  promuovere l’innovazione del sistema scolastico e le opportunità dell’educazione digitale anche attraverso la formazione dei docenti sul versante delle competenze digitali e l’introduzione del pensiero computazionale nel primo ciclo di istruzione.

QUI una breve descrizione del seminario.

Clicca QUI per visionare alcune foto del corso.

Questo invece il link per la galleria su Scratch in cui poter inserire e condividere  i propri lavori.

Infine, ecco il link al padlet del relatore, Prof. Marco Giordano

 

NESSUN PARLI


NESSUN PARLI. Un giorno di scuola: musica e arte oltre la parola. Azione #14 PNSD

Sogni di arte e musica.

Anche i nostri alunni di prima elementare, sezioni A/B/C/D/F hanno vissuto questa giornata indimenticabile all'insegna delle arti.

Si sono avvicinati al mondo della musica "colta" in modo molto giocoso: hanno potuto utilizzare lo strumentario  ORFF e sperimentare variazioni ritmiche del famoso brano Twinkle Twinkle  LIttlle Star su musica di Mozart. Hanno, inoltre, ascoltato dal vivo l'esecuzione della "Ninna nanna " di Brahms e l'"Ave Maria Pagana" di Cocciante, e concludere cantando tutti insieme alcuni classici natalizi, come Jingle Bells, Astro del ciel, White Christmas.

Hanno realizzato cieli blu ovattati e cieli pentagrammati sui quali appendere le proprie stelline luccicanti, realizzate con materiali diversi, e sulle quali ciascuno di essi aveva disegnato il proprio sogno!

Un caloroso ringraziamento al Professor Giuseppe De Crescenzo per la sua bravura e per il grande carisma nel coinvolgere tutti i bambini in questa splendida esperienza, al Professor Giovanni Iaffaldano e al soprano Dolores Carducci per la grande disponibilità e professionalità mostrate, e ai due studenti Claudio D'Elia e Edoardo Borrini per l'impegno profuso nei vari momenti della manifestazione.

Per ultimo, un grazie ai nostri bambini che si sono lasciati trasportare con fiducia in questa nuova avventura e alle loro insegnanti sempre disposte a mettersi in gioco.

Cliccando QUI potrete visionare il videoclip dell'iniziativa

 

CODEWEEK2017

CODEWEEK 2017

Anche quest’anno la nostra scuola ha aderito a Codeweek 2017, un evento europeo che coinvolge alunni di ogni ordine e grado, finalizzato a sensibilizzare e favorire l’introduzione del coding nella scuola.

Il coding si caratterizza come “strumento” o “pratica” finalizzato a promuovere lo sviluppo del pensiero computazionale, una diversa metodologia di lavoro non necessariamente legata al digitale, ma capace di essere altamente inclusivo.

In occasione di Codeweek 2017, i bambini sono stati impegnati in attività in classe, in laboratorio per circa quindici giorni, dal 7 al 22 ottobre, e in una manifestazione conclusiva di sintesi in cortile “CodyRobyParty”.

Quest’ultima è stata un’occasione per utilizzare il coding in modalità unplugged, utilizzando il kit CodyRoby nella didattica con giochi capaci di “promuovere procedimenti costruttivi a supporto della fantasia e della creatività, in modo intuitivo e coinvolgente”. (cit. Alessandro Bogliolo)

Dai bambini dell’infanzia che hanno festeggiato nel salone della scuola con un percorso sulle emozioni, fino alla quinta primaria che si è occupata di crittografia, passando attraverso percorsi, pixelart, matematica e storytelling… anche questa volta ha vinto la voglia e il piacere di condividere e cooperare!!!

A.D. Daniela Troia


Di seguito il link per visionare il video di sintesi che documenta quanto realizzato.

Codeweek2017

 
Mini calendario
Gennaio 2018
DLMMGVS
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031
cerca nel sito
Trasparenza
Amministrazione Trasparente
Iscrizioni Online
Immagini Scuola
Visitatori online
 55 visitatori online
validazione sito

Valid XHTML 1.0 TransitionalCSS Valido!

CSS Valido!